mercoledì 18 luglio 2012

Le novità...

...sono poche. Però...

interessanti!

Una l'avrete già letta, o sentita se siete saliti in alta valle. Ora ci ha pensato il Corriere a riportare la notizia. Sembra assurdo, eppure, facciamocene tutti una ragione, vicende come questa saranno probabilmente sempre più frequenti. Tra riduzioni di spesa da un lato e scarso appeal dell'incarico dall'altro, il prossimo medico estivo arriverà dall'Africa o dall'Estremo Oriente, sarei quasi disposto a scommetterci un caffé.
Aggiungiamo a questo quadretto la demenziale stronzata che periodicamente torna a galla, dicasi la paventata chiusura del "piccolo" ospedale di San Giovanni Bianco. Per qualche genio piccolo significa inutile. Probabilmente parla del suo uccello.

Altra novità, meglio, verifica della novità, riguarda Piazzatorre: il Luna ha trovato una bella gestione in house, nel senso proprio di "fatta in casa", da ragazzi del posto. Provata, da ospite di un socio, funziona. Meno male.

Terza novità, stavolta meno (anzi, nulla) positiva: impianti di risalita chiusi sino ad agosto, peccato. Uno sforzo almeno nei fine settimana sarebbe stato utile.

Quarta novità: nonostante tutto, il turismo estivo regge. Certo, più il sabato e la domenica, da lunedì c'é parecchia gente in meno, ma consideriamo che questo é il secondo anno di calo vero delle presenze turistiche, ovunque. Le prospettive (gli indicatori economici) per il 2013 fanno piangere, quindi, oggi, adesso, c'é già da essere contenti.

Buone vacanze.


4 commenti:

  1. Alessandro (PV)7 agosto 2012 12:49

    Qualcuno è in grado di spiegarmi come mai da quest'anno per poter entrare e consumare al bar situato sopra al campo di calcio (ometto il nome per correttezza) sia obbligatorio tesserarsi al prezzo di 7 Euro, esentando in questo modo i gestori dall'obbligo di emissione dello scontrino fiscale? Al di là del fatto che questo appare come un mero espediente all'italiana per alleggerire il prelievo fiscale, la mia ulteriore perplessità risiede nel fatto che è inutile lamentarsi per la scarsa affluenza di villeggianti ed allo stesso tempo perpetrare l'arte dello spennare il turista. Ringrazio fin d'ora chi saprà rispondere ai miei quesiti.

    RispondiElimina
  2. Perchè l'associazione sportiva che lo gestisce è un circolo regolarmente iscritto alla fenalc e perfettamente in linea con le normative proprie di tutti i circoli italiani.
    Non è affatto una questione di "spennare"..anzi...se la prossima volta avrà soldi a sufficienza nel portafoglio per tesserarsi (7 € annui) vedrà che i prezzi per le consumazioni sono assolutamente abbordabili e l'investimento iniziale richiesto (le 7 €)verrà ben presto recuperato.

    RispondiElimina
  3. Alessandro (PV)7 agosto 2012 20:44

    Mi spiace ma la risposta non è per nulla convincente: I gestori degli anni precedenti, che non imponevano la tessera, erano forse benefattori? Non mi sembra. Anche per quanto riguardai prezzi sono assolutamente in linea con quelli degli altri esercizi del paese.Sono poi curioso di sapere quali sono gli impianti e le strutture che il tesserato può fruire gratuitamente.Grazie.

    PS però quando sabato sera c'è stata una grande affluenza di persone per via dell'iniziativa gastronomica a poche decine di metri, la tessera non veniva richiesta. Certo le regole ci sono , ma è molto meglio fare un centinaio di caffè e amari in più.

    RispondiElimina
  4. Alessandro, se non ricordo male lo scorso anno il gestore era la medesima cooperativa che gestisce la piscina di Olmo. Per neppure troppo velati disaccordi e malintesi il contratto di gestione é stato rescisso. Quest'anno il rischio era "nessuna gestione". Dal che é nata l'iniziativa attuale ad opera di persone che non credo facciano i baristi di professione ma siano, più che altro dei volontari, riunitisi in associazione sportiva dilettantistica. Il "Luna", faccio io il nome tanto l'han già capito tutti, non é quindi un pubblico esercizio ma un circolo privato e, in quanto tale, accessibile solo ai tesserati (i familiari già dovrebbero essere una gentile concessione, almeno che io sappia). Il regime fiscale é effettivamente agevolato, come da leggi vigenti.

    RispondiElimina