sabato 2 febbraio 2013

Gira la ruota...

...e torna alla partenza.

Siete in spasmodica attesa di notizie? Rilassatevi, non ne avrete.
Non c'é nessuna notizia, per ora, di quelle che vi interessano. Nessuna notizia fondata, almeno. Rumors, in compenso, quanti ne volete. Tendendo bene le orecchie forse si può persino cogliere che a Piazzatorre siano interessati anche il Sultano del Brunei e il re di Tonga.

Da questo punto di vista siamo alla riprosizione di un classico, l'inverno sta davvero per finire.

In compenso c'é una notizia che interessa parecchio noi, sapete com'é, siamo dei poveri mentecatti fissati con l'idea che l'urbanistica serva a qualcosa.

Ebbene, in buona compagnia dei numerosi Comuni ritardatari, anche Piazzatorre s'é decisa a pubblicare la proposta di documento di piano del proprio PGT (Piano di Governo del Territorio).

La trovate qui.

Avevamo sperato che questi anni non fossero passati invano.
Avevamo sperato che la demenziale operazione del PII avesse fatto capire che con quella porcheria non si sarebbe andati da nessuna parte.
Avevamo sperato in un impegno serio per trovare nuove strade di rilancio.

No, tutto inutile.

A sette ambiti di trasformazione (sei, se non consideriamo quello produttivo, di cui si fatica a capire il senso), si aggiunge ancora a fare brutta mostra di sé il PII n. 1, quello della Tagliata, al quale, non contenti (evidentemente era ritenuto troppo piccolo, che volete, solo duecento unità abitative sono una miseria) hanno appiccicato uno degli Ambiti di Trasformazione. Chapeau!

Il povero estensore del PGT, cui va la nostra umana comprensione, ma non anche la solidarietà tra professionisti (perché anche la necessità di portare a casa la pagnotta deve confrontarsi con la dignità di chi del territorio ha fatto la propria professione e missione) é costretto ad ammettere (cfr. Relazione, pagg. 42 e segg.) che a Piazzatorre non serve un solo alloggio in più rispetto a quelli esistenti, che il PGT é la replica del PRG e che quella emerita merda (scusate il termine un po' troppo educato) del PII é stata ripresa nel PGT in quanto ormai approvato.

Ripetete con noi: IL PII E' DECADUTO, DE-CA-DU-TO. 

Da quasi tre anni. Il resto sono balle.

Il rapporto ambientale manco perdo tempo a leggerlo, a questo punto non ha senso.

Il sindaco (s minuscola) Arioli ha voluto questo inserimento nel PGT nonostante non fosse assolutamente dovuto né necessario. Questa non é una svista o un'azione inevitabile, é una scelta precisa, oltre che una resa a interessi che non sono quelli di Piazzatorre e dei piazzatorresi.

Del resto, non c'é peggior sordo di chi non vuol sentire. Purtroppo devo concludere che a Piazzatorre in Piazza Avis 1 siede una compagine di c..... 

Completate a piacere.

4 commenti:

  1. http://www.laprovinciadisondrio.it/stories/Cronaca/349302_impianti_di_risalita_a_rischio_troppi_debiti_la_via_di_due_societ/

    Leggete qui

    RispondiElimina
  2. Molto interessante. Le mie considerazioni nel prossimo post.

    RispondiElimina
  3. non funziona il link per scaricare il piano pgt

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso é a posto. Grazie per la segnalazione.

      Elimina